Social innovation, inequality and welfare policy – Venezia, 29 novembre 2013

La strategia europea di crescita per il 2020 (“A strategy for smart, sustainable and inclusive growth”) fa esplicito riferimento alla promozione di processi di innovazione sociale volti a promuovere e favorire la partecipazione delle fasce vulnerabili della popolazione, in particolare attraverso politiche di implementazione e valorizzazione dei percorsi educativi, formativi e occupazionali. In tale prospettiva, diventa quanto mai importante analizzare quale sia il ruolo della innovazione sociale nella lotta alle disuguaglianze. Nonostante i risultati raggiunti dallo sviluppo economico esociale, le disuguaglianze in Europa sono tutt’oggi presenti e, addirittura, in aumento. Esse si manifestano tanto a livello territoriale (tra Paesi dell’Unione Europea) quanto a livello generazionale (tra fasce d’età) e di genere. L’Europa si deve porre il problema dei diritti di protezione sociale dei suoi cittadini e del consolidamento del percorso che, nella seconda parte del secolo scorso, ha visto una crescita parallela dello sviluppo economico e della coesione sociale. I cambiamenti attuali pongono con forza la necessità di rivisitare le forme delle politiche di welfare per consolidare lo sviluppo del benessere dei cittadini europei e la strada della social innovation può costituire un tassello significativo in questa direzione.

Il Seminario in questione si pone quale occasione per riflettere sulle politiche di innovazione sociale, con particolare riguardo alla dimensione europea.”

scarica la locandina

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*